Una raccolta di testimonianze di genitori che desiderano condividere pensieri, fatti, parole sulla loro straordinaria esperienza della nascita.

La nascita di M.

Era la mattina del 22 settembre 2020. La sera prima avevo deciso di fare la pizza e mangiarla a casa dei miei nonni, la stessa casa che mi ha vista diventare grande. Tutta la mia famiglia era riunita, tutti, tranne la persona che più avrei voluto avere al mio fianco, mio marito. Non gli era…

Testimonianza di Anna dopo il 100. parto

La testimonianza della levatrice Anna poche ore dopo la 100esima nascita nella Casa Maternità e Nascita lediecilune di Lugano “La luce della sera aveva appena finito di filtrare dalle finestre della sala parto della casa maternità lediecilune, quando, alle 20.31 di ieri sera, è nato il 100esimo bimbo di casa nascita. Un parto impegnativo, ma…

Partorire in casa nascita

Durante la gravidanza mi son sentita dire spesso: «sei coraggiosa a partorire in casa nascita anziché all’ospedale, io non lo farei mai!». Ogni volta rispondevo che non era affatto una questione di coraggio, ma che al contrario avevo una gran paura del parto in ospedale, e che avevo scelto il parto naturale proprio per sentirmi…

La nascita di Emma Olivia

Scrivo la mia esperienza di parto in un giorno di sole estivo quando Emma ha già compiuto i suoi primi 11 mesi di vita extra uterina. Ripercorrere con la memoria questa esperienza è dolce, commovente, mi rende consapevole, mi rende grata per questo dono ricevuto. Mi sento privilegiata di aver potuto vivere la mia maternità…

mamma papà bimbo

La nascita di Nila: mamma Elena

Il 6 maggio è nata la nostra Nila. Siamo così felici di averla avuta nell’intimità della nostra casa, con la nostra levatrice di fiducia. Ci siamo resi conto dell’importanza dei primi momenti, dei primi giorni insieme, in tre. E cogliamo già i frutti della nostra  – a dire dei molti –  “coraggiosa scelta”: una bimba…

mani genitore bimbo

La nascita di Nila: papà Davide

Dopo aver vissuto sia l’esperienza di un parto in ospedale, sia in casa, mi sono reso conto di quanta mal informazione ci sia a riguardo. La prima reazione di tutti è quella che sono un hippie coraggioso e che prende scelte inadatte al giorno d’oggi, insomma con il livello di sicurezza che la sanità ha raggiunto.…

Ma perché partorire a casa?

di Anna Fossati Quando esco di notte la strada è deserta… Percorro con l’auto quei chilometri di distanza fino alla casa in cui mi accoglie prima un uomo, sorridente, affabile, felice di vedermi, e poi una donna, spesso piegata, nella sua camera, con una piccola luce che illumina appena, un telo per terra e un…